lunedì 31 luglio 2017

I fumetti di san Francesco in mostra a Villa Verucchio

Si intitola “San Francesco: storia di una esperienza di Dio” l’itinerario espositivo dedicato al Poverello di Assisi nel Convento dei Frati Minori di Villa Verucchio (RN)... a poche centinaia di metri da dove viene stampato ogni mese FdC.

A cura del festival Cartoon Club in collaborazione con Water Team, l’iniziativa celebra la Festa del Perdono di Assisi che ricorre ogni anno nei giorni del 1° e 2 agosto con un’originale rilettura a fumetti della vita del Santo e della sua straordinaria esperienza spirituale.

L’esposizione resterà aperta a ingresso libero per tutto il mese fino a giovedì 31 agosto e propone una selezione di comics da tutto il mondo sulla vita e le opere del Patrono d’Italia. Un excursus originale e suggestivo, proposto in diversi quadri, che prende le mosse dal fumetto italiano del dopoguerra, tra storia, leggenda e fascinazione, come nel caso de “La leggenda della pietra bianca” di Franco Caprioli pubblicato su il Vittorioso (1963).

A raccontare per illustrazioni l’esperienza di san Francesco si sono succeduti, con accenti e modalità diverse, Giacinto Gaudenzi e Francesco Gamba, un giovane Gianni De Luca, Renato Frascelli, Gino Gavioli e i più recenti Alberto Azzimonti e Simone Delladio. In mostra anche tavole di Dino Battaglia, del notissimo Altan, le recentissime versioni di Luca Salvagno e Roberto Battestini, l’autore pescarese già vincitore del Premio “Fede a Strisce” nel 2009 e 2010 di Cartoon Club. Ed è ispirato al film di Franco Zeffirelli Fratello Sole, Sorella Luna (1972) il fumetto Marvel St. Francis, brother of universe (1980), realizzato da John Buscema e scritto da Marie Severin. 

Accompagna la mostra su San Francesco una sezione dedicata a santa Chiara, anch’essa proposta a fumetti. Diversi autori si sono soffermati sulla vita e le scelte della religiosa, collaboratrice di Francesco d’Assisi e fondatrice dell’ordine delle monache clarisse, patrona della televisione e delle telecomunicazioni.

sabato 29 luglio 2017

“Fumo di China” n.264/265 in edicola e fumetteria

Come ogni estate, è arrivato nelle migliori edicole e fumetterie d’Italia il nuovo doppio estivo FdC n.264/265 con un’altra splendida copertina inedita di Umberto Sacchelli (provate anche questa volta a riconoscere tutti i personaggi: ce la fate?)... che festeggia il 300° numero di sempre in 40 anni di pubblicazioni con ben 16 pagine in più!

Dopo un editoriale con un breve riassunto delle tre incarnazioni della rivista e le tradizionali news dal mondo (Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone, più la nostra top 5 sui migliori tweet del settore), la scelta delle nostre migliori 40 copertine e le 20 statistiche più curiose (quante interviste, autori, personaggi, argomenti, cronologie, reportage... abbiamo pubblicato) apre l’ormai noto dossier sui 40 anni di FdC (scaricate sul nostro nuovo sito l’index 1978-2017 con l’elenco di tutti gli autori e i personaggi di cui abbiamo parlato fin qui in questi decenni!) che ci accompagnerà fino allo scoccare della ricorrenza a febbraio 2018, seguito dall’intervista ad Andrea Plazzi (uno dei 4 fondatori della rivista, insieme a Franco Spiritelli, Andrea Magoni e Mauro Marcheselli).

Spazio poi all’ulteriore, prezioso dossier-riflessione “Da anonimi a divi” di Marcello Toninelli sull’evoluzione degli autori di fumetto nel mercato italiano, per poi incontrare gli autori della striscia Paptusi che d’ora in avanti ci accompagnerà ogni mese: lo sceneggiatore Davide Barzi (insieme al direttore Stefano Lampertico del mensile di strada Scarp de’Tenis) e i disegnatori Luca Usai e Gianfranco Florio (che ci danno anche qualche anteprima sui nuovi fumetti delle DuckTales in uscita a settembre insieme alla nuova serie tv animata Disney).

Poi il lungo inserto di 8 pagine con un’intervista inedita a Carlos Trillo (scomparso nel 2011 ma ancora a tutti ben chiaro nella memoria), in cui il grande sceneggiatore e storico del fumetto argentino racconta e si racconta a cavallo fra i due Paesi al di qua e al di là dell’Atlantico. Quindi un’intervista a Paola Camoriano sulla sua carriera a tutto tondo ormai ventennale e un approfondimento sul nuovo fumetto Dragon Ball Super (della cui serie tv animata sono stati proiettati in anteprima italiana gli episodi nn.28-29 al festival Cartoon Club di Rimini dello scorso 17-23 luglio), i primi 50 anni di Rocky Joe, il punto “zagoriano” con le iniziative dello SCLS Magazine, i 40 anni della Smemoranda in un’intervista esclusiva con il direttore di sempre Nico Colonna, un bellissimo volume sugli Urania di Giuseppe Festino e Oscar Chichoni, nonché sulla cucina nei romanzi di EmilioSalgari, per concludere con un reportage esclusivo dal Festival Internazionaledei Film d’Animazione di Annecy!

E ancora, le nostre abituali 7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane, le rubriche pungenti come “Strumenti” (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione), “Il Suggerimento” (per non perdere di vista uscite sfiziose), “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “Letture d’Oltralpe” (sulle uscite francesi, fra cui vi segnaliamo il meglio secondo noi), “Il Rinoceronte in carica” (la rubrica di Daniele Daccò, direttore editoriale del portale giornalistico Orgoglio Nerd), approfondimenti puntuali (questa volta sul libro Buffalo Bill. L’uomo, la leggenda, il West dedicato al vero “re delle fake news”, il film animato Doraemon: Nobita e la nascita del Giappone in home video, la splendida mostra “Comics! Mangas! Graphic Novels!” a Bonn e il volume Pinocchio & Pinocchio di Vinicio Berti)... e le strisce di Renzo & Lucia, con testi & disegni di Marcello!

Tutto questo e altro ancora (anche acquistabile via PayPal dal nostro sito rinnovato!), a soli 5 euro: buona lettura!

lunedì 24 luglio 2017

XXXIII Cartoon Club a Rimini, 115 mila presenze

XXXIII Cartoon Club ha chiuso ieri con pieno successo anche l’edizione 2017: il Festival internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games si è tenuto con il XXI Riminicomix raggiungendo 115 mila presenze tra piazzale Fellini e le inedite location del Teatro Galli e Castel Sismondo.

9 lungometraggi, 6 premi, 9 mostre, oltre 80 ore di cortometraggi in animazione, 3 mila iscritti alle gare della XIII Cosplay Convention tra singoli e gruppi, per un totale di oltre 5 mila partecipanti, anche da Germania, Francia e Austria. In 55 hanno partecipato alla prima edizione del Festival canoro non competitivo. E poi anteprime nazionali come due episodi di Dragon Ball Super e anteprime mondiali come 3 opere a fumetti non ancora pubblicate nella mostra “Arrivano dal mare”, 12 incontri con gli autori, albi a fumetti inediti, presentazioni e aperitivi nel clima familiare che contraddistingue da sempre l’evento riminese.

Non poche le sorprese: all’incontro dedicato a Zagor tra il pubblico sono intervenuti anche due appassionati provenienti dall’Argentina, che gli autori del fumetto hanno quindi voluto premiare con un disegno e un libro autografati. Alfredo Castelli ha rivelato che, oltre alla serie mista fra live action e animazione I misteri di Mystère su Sky Arte HD, la nuova stagione porterà anche uno sceneggiato radiofonico dedicato al Buon Vecchio Zio Marty su Radio 24.

Alla “maga della plastilina” (ben nota fin dai tempi di Carosello) Fusako Yusaki, nata in Giappone nel 1937 e che dal 1964 vive e lavora a Milano, è andato il Premio Cartoon Club alla carriera (immagine in alto).

Il XXI Premio “Signor Rossi” per film d’animazione realizzati dagli studenti delle scuole di cinema d’animazione internazionali è stato assegnato (dalla giuria formata da Andrzej Roman Jasiewicz, Francesco Mariotti, Anna Lucia Pisanelli, Jerzy Kucia e Natalia Talkowska) a The Switchman di Mehdi Khorramain (Iran, 2016) per la qualità del soggetto, l’originalità del tratto, la fluidità dell’insieme e l’ottima sincronizzazione tra musica ed immagini.

Il VII Premio Cartoon Club è stato assegnato (in giuria Nedo Zanotti, Maurizio Forestieri, Marino Guarnieri, Franco Serra e Fusako Yusaki) a Aenigma di Aris Fatouros e Antonis Ntoussias (Germania, 2016), per l’efficacia grafica e il contesto narrativo generale, supportato da idee visive di particolare efficacia.

Il Premio Cartoon Kids è stato assegnato (da una giuria di oltre 300 bambini) ad Arthur - The stray dog (Germania, 2017) di Irina Moroz e Sebastian Fischer, studenti della Hochschule Hannover University of Applied Sciences and Arts.

Il VIII Premio Cartoon Junior è stato assegnato (in giuria Emiliano Fasano, Paolo Pagliarani, Loris Cantarelli) a Le Saut de l’ange del gruppo di adulti e bambini Camera-etc (Belgio, 2016) per la compattezza di narrazione, grafica e animazione.

Il XXI Premio Franco Fossati per i saggi italiani sul fumetto (con Gianni Brunoro, Luca Boschi, Giulio C. Cuiccolini, Luigi F. Bona e Paolo Guiducci in giuria) è stato assegnato al saggio Graphic Novel (Tunué) di Andrea Tosti “per la monumentale dimensione di un’opera dal titolo pur icasticamente semplice, intesa a indagare un filone evolutivo del fumetto considerabile attualmente come il livello più maturo della sua capacità espressiva”, con menzione speciale al saggio La seduzione dell'immagine curato da Francesco De Nicola (Gammarò), “per la zelante documentazione dei principali fra le centinaia di articoli di Claudio Bertieri”.

Il XIII Premio Fede a strisce “Roberto Ramberti”, riconoscimento unico in Italia ai fumetti che sanno meglio comunicare i valori religiosi, è stato assegnato (dalla giuria formata da Stefano Gorla, Alessandro Bottero, Giulio C. Cuccolini, Paolo Guiducci) al vol.13 di Don Camillo a fumetti “La fanciulla dai capelli rossi” (ReNoir Comics) di Davide Barzi e Alberto Locatelli tra gli autori, con menzione d’onore ai più recenti Rat-Man nn.113-121 di Leo Ortolani (Panini Comics) e Caterina da Siena di Andrea Meucci e Giorgio Carta (Kleiner Flug).

Qui sotto un’intervista al 38enne Marco Regina, lead animator in forza alla DreamWorks di Los Angeles e protagonista di un’apprezzata masterclass nei giorni del festival: 

mercoledì 19 luglio 2017

XXXIII Cartoon Club, inizia XXI Riminicomix

Si riaccende domani l’anima più giocosa e colorata del 33° Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games fin dal 1985 a Rimini.

Nello storico parco Fellini, nel cuore di Marina centro, da giovedì 17 luglio torna la XXI Riminicomix (fino a domenica 23 luglio, come sempre dalle ore 17 alle ore 24), la più grande mostra mercato dell’estate italiana, interamente a ingresso gratuito! Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, performance, spettacoli e l’attesa XIII Cosplay Convention con migliaia di partecipanti da tutto il mondo.

A Riminicomix ci si potrà anche fare immortalare in una fedelissima e sorprendente riproduzione 3D. Merito del riminese Luca Miserocchi e della sua Bottega dello Scultore. Grazie alle più recenti applicazioni tecnologiche di esecuzione trimensionale, i cosplayer in costume, ma anche i semplici appassionati e curiosi, potranno avere il proprio mini-me. La Bottega dello Scultore avrà il suo stand nei pressi della celebre Fontana dei Quattro Cavalli.

L’intero programma di proiezioni, anteprime e incontri con gli autori è disponibile a questa pagina, oltre alle numerose novità editoriali raccolte a quest’altra pagina. Buon divertimento, qui sotto con la canzone ufficiale della più grande mostra mercato a ingresso libero nel Bel Paese!




domenica 16 luglio 2017

“Fumo di China” e le novità editoriali a Cartoon Club

Anche quest’anno, in occasione del XXXIII Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games di Rimini che contiene la XXI mostra mercato Riminicomix, oltre ai laboratori mattutini “Fumetti on the Beach” (al Bagno 26, sul Lungomare Tintori 30) e agli incontri pomeridiani con gli autori (alla Palazzina Roma, in piazzale Fellini 3) il fumetto sarà protagonista con due albi inediti e in anteprima il doppio numero estivo FdC n.264/265.

I due albi inediti targati Cartoon Club (una tradizione avviata nel 2001 da una storia speciale del Rat-Man di Leo Ortolani) quest’anno vedranno un gustoso crossover bonelliano fra Martin Mystère e i Bonelli Kids, che faranno il loro esordio su carta con una storia inedita di 12 pagine a colori in un’avventura scritta da Alfredo Castelli e disegnata da Luca Bertelè (con ospiti speciali diversi altri ben noti personaggi del fumetto mondiale!), e la prima avventura italiana di Josif, il gorilla cosmonauta creato da Fabiano Ambu e Davide Barzi in un albo speciale da collezione con i disegni di Alberto Locatelli (che indaga il curioso nesso fra gli spregiudicati esperimenti del programma spaziale sovietico e la lunga pausa del regista Federico Fellini alla fine degli anni Cinquanta: una storia d’ambientazione romagnola e dal gusto inevitabilmente amarcord!).

Il doppio numero estivo di FdC n.264/265 – che festeggia il 300° fascicolo di sempre, nel pieno dei festeggiamenti per i 40 anni di vita editoriale, con una dose extralarge di interviste, approfondimenti, recensioni e curiosità sul settore, in particolare l’ingresso in pianta stabile della striscia a fumetti Paputsi e un inserto con una lunga chiacchierata inedita con lo storico autore del fumetto argentino Carlos Trillo, scomparso nel 2011 – sarà disponibile in anteprima rispetto alla regolare distribuzione nelle migliori edicole e fumetterie d’Italia che avverrà a fine mese.

Inoltre saranno disponibili nuovi quaderni della preziosa linea Kabinett (realizzati da Agenzia NFC con grafica di qualità, interno in pregiata carta uso mano avorio 100 g/mq) dedicati al Rat-Man di Leo Ortolani, Vanessa Cardinali, Josif di Fabiano Ambu & Davide Barzi, Davide Frisoni in arte Friba Art, Marco Bolognesi, Michele Targonato, Massimo Modula, Gianluca Costantini.

A questo si aggiungono due cartoline di Vanessa Cardinali e Fibra Art contenute in un folder ufficiale da collezione realizzato da Poste Italiane a supporto degli annulli filatelici previsti per le date del 17 e 20-23 luglio, stampate nella quantità di mille esemplari, più un ulteriore set di tre cartoline firmate da Vanessa Cardinali, Friba Art, Fabiano Ambu.

Ulteriori ospiti speciali, l’albo “Solo per il tuo occhio” della serie The Cannibal Family creata da Stefano Fantelli e Rossano Piccioni che sarà dato in omaggio ai partecipanti all’incontro con gli autori e il debutto cartaceo per Edizioni Inkiostro di Hangar 66 di Max Bertolini (che esordì su FdC oltre 25 anni fa!), il primo “social comic” in cui autore e lettori partecipano alla creazione di un mondo.

Al centro dello storico Parco Fellini, di fronte al celebre Grand Hotel nel cuore della zona di Marina centro, nei giorni dal 20 al 23 luglio si terrà la XXI mostra mercato Riminicomix (come di consueto aperta dalle ore 17 alle ore 24), tuttora la più grande a ingresso gratuito in Italia. Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, albi a fumetti inediti, performance, spettacoli come la XIII Cosplay Convention con migliaia di partecipanti da tutto il mondo...

Per tutti i dettagli, l’intero programma è disponibile qui.

venerdì 14 luglio 2017

“Arrivano dal mare”, in mostra a Rimini

“Arrivano dal mare: Storie a fumetti di viaggi e speranze, migranti e pescatori” è il titolo della grande mostra che il XXXIII Cartoon Club di Rimini propone, dal 17 al 23 luglio, presso le sale quattrocentesche di Castel Sismondo (come ogni iniziativa del festival da sempre a ingresso libero). Un’occasione imperdibile per scoprire autori, storie, personaggi che hanno raccontato il mare attraverso la Nona Arte.

Tra i vari titoli proposti, la mostra vanta ben tre anteprime mondiali: le prime 5 tavole del romanzo a fumetti Illegal di Eoin Colfer, Andrew Donkin e Giovanni Rigano (Hodder Publishing), alcune pagine della miniserie Liberté di Alessandro Di Virgilio e Michela Cacciatore (presto in uscita per Editoriale Aurea: in basso un breve filmato), e qualche gustoso assaggio della nuova serie sull’immortale Sandokan (che vedrà presto la luce per Star Comics).

Le aree tematiche della mostra saranno: Pirati, Adattamenti, Migranti, Supereroi, Avventurieri, Mostri marini, più una sezione dedicata a Vanessa Cardinali, che ha realizzato la locandina per la mostra, oltre a quella per l’intero festival.

Una speciale attenzione merita la sezione “Sulla stessa barca: Il mondo del fumetto incontra i popoli in fuga”, che propone una selezione delle opere realizzate da fumettisti italiani e raccolte dall’Associazione Culturale FumettomaniaFactory in seguito ai tragici eventi del 3 ottobre 2013: quel giorno, almeno 368 naufraghi persero la vita nei pressi del porto di Lampedusa. La vendita dei cataloghi del progetto andrà a finanziare attività per i migranti che sbarcano in Sicilia.

Venerdì 21 luglio alle ore 19.15, il curatore Matteo Laudiano con il collaboratore Maurizio Carnago presenteranno la mostra al pubblico presso la Palazzina Roma, in via Luci del Varietà. Vi aspettiamo! 


mercoledì 12 luglio 2017

Tornano Cartoon Club e Riminicomix

Annunciata stamattina in conferenza stampa la XXXIII edizione di Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games, che a Rimini dal 17 al 23 luglio raddoppia le location, incrementando l’offerta con ancora più eventi del solito.

La sua anima di Festival del Cinema si riaccende nell’elegante e suggestiva location di Castel Sismondo, cuore del centro storico di Rimini, con una programmazione più vicina al mondo dell’animazione e del fumetto visti dal loro interno, attraverso mostre, proiezioni, anteprime, incontri con gli autori, presentazioni e i coinvolgenti aperitivi al Castello... tante iniziative e anteprime impossibili da riassumere in poche righe: tutti i dettagli qui. Tra le novità, un esclusivo annullo postale dedicato al festival, il cui manifesto quest’anno è firmato da Vanessa Cardinali!

L’anima più giocosa e commerciale tornerà invece come sempre nello storico Parco Fellini, nel cuore di Marina centro, con la XXI mostra mercato Riminicomix (dal 20 al 23 luglio, come di consueto aperta dalle ore 17 alle ore 24), tuttora la più grande a ingresso gratuito in Italia.

Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, albi a fumetti inediti (quest’anno con il gorilla cosmonauta Josif e Martin Mystère che incontra i Bonelli Kids!), performance, spettacoli come la XIII Cosplay Convention, con migliaia di partecipanti da tutto il mondo. L’intero programma è disponibile qui

Qui sotto uno dei momenti da sempre più caratteristici del festival, le mattinate di “Fumetti on the Beach” con i disegnatori ospiti in una stazione balneare!


sabato 8 luglio 2017

In edicola “I grandi della scienza a fumetti”

Dopo la breve collana divulgativa dello scorso anno “I manga della scienza”, da oggi è in edicola a richiesta con il Gruppo Espresso e il mensile Le Scienze la collana settimanale “I grandi della scienza a fumetti”, 8 volumi brossurati con alette a soli 9,90 euro – alcuni inediti in italiano! – sui grandi scienziati dell’era moderna, che hanno segnato un punto di svolta non soltanto in ambito scientifico ma anche nella società. Gli autori sono spesso scienziati che hanno collaborato con celebri illustratori per dar vita a opere uniche nel loro genere.

Ai primi volumi Feynman di Jim Ottaviani & Leland Myrick (sul fisico statunitense premio Nobel per la fisica nel 1965 per le sue teorie sul mondo subatomico) e The Imitation Game di Jim Ottaviani & Leland Purvis (sul matematico britannico Alan Turing, pioniere della scienza dell’informazione e dell’intelligenza artificiale) seguiranno Logicomix di Christos H. Papadimitriou, Alecos Papadatos & Annie Di Donna (sulle vicende personali e professionali del filosofo e logico britannico Bertrand Russell) e Cosmicomic di Amedeo Balbi & Rossano Piccioni (sulla storia dei personaggi che scoprirono il big bang), poi Trinity di Jonathan Fetter-Vorm (sul Progetto Manhattan con cui gli Stati Uniti costruirono la bomba atomica) e Un pensiero abbagliante di Ottaviani & Pirvus (biografia del fisico danese Niels Bohr, uno dei padri della meccanica quantistica), infine T-Minus di Ottaviani, Zander Cannon & Kevin Cannon (sulla corsa alla Luna tra Stati Uniti e Unione Sovietica) e Charles Darwin di Eugene Byrne & Simon Gurr (biografia del naturalista britannico padre dell’evoluzionismo).

Come ci ha personalmente confermato Andrea Plazzi – fra l’altro tra i fondatori della nostra rivista nel 1978, intervistato ad hoc sul prossimo doppio estivo FdC n. 264/265 – della Symmaceo Communications che si occupa del riadattamento grafico dei volumi (il primo era ad esempio stato pubblicato come cartonato della Bao), si tratta solo di un primo ciclo a cui ne seguirà almeno un altro, con ulteriori fumetti inediti. Un’ottima notizia per tutti... e allora, buona lettura!

giovedì 6 luglio 2017

Un altro parco d’Italia con arredo a fumetti

Grande festa a base di fumetti la scorsa domenica 2 luglio a Breganze (VI) presso il parco Alberto Simioni. L’iniziativa si è svolta a coronamento di una raccolta fondi promossa sul web per 13 settimane (dopo le 400 firme che portarono all’apertura del parco, sullo stile del Bonvi Parken di Modena) con l’obiettivo di completare l’arredo del parco inaugurato un anno fa, il 26 giugno 2016. La particolarità è che non si sta parlando di panchine o giochi per bambini già presenti, ma di 5 nuove sagome giganti che riproducono i più famosi personaggi creati dal fumettista locale Alberto Simioni, scomparso nel 1990, che sono andate ad aggiungersi alle altre installate e inaugurate con la cerimonia di intitolazione del parco, a pochi metri da quella che un tempo fu l’abitazione del fumettista.

Simioni, nonostante la prematura scomparsa a soli 38 anni, ha avuto modo di produrre un’immensa quantità di storie a fumetti per lo più su Il Piccolo Missionario, il Giornalino, Più, il Messaggero dei Ragazzi e La Voce dei Berici. Personaggi come Gigitex, Cina Ping-Pong e Ivan, il cavaliere Mark e i simpatici Kizito e Namusisi ora fanno parte del piccolo parco nel comune vicentino.

La grande festa del fumetto è durata tutto il pomeriggio e che ha dato l’occasione ai partecipanti d’incontrare una nutrita rappresentanza di disegnatori e illustratori professionisti vicentini e portarsi a casa così qualche disegno o farsi una chiacchierata sulla comune passione per il fumetto e l’illustrazione. All’iniziativa promossa dal gruppo BreganzeComics, prossimo ai 40 anni di presenza sul territorio, hanno dato un contributo determinate gli “Amici di Alberto Simioni”, sigla che raggruppa quanti hanno concorso alle spese per la realizzazione dell’arredo nonché l’Amministrazione comunale, il circolo Arci “La Ciacola” e il locale Gruppo di Ricerca Storica. Erano presenti, fra gli altri, autori come Davide Charlie Ceccon, Davide Corsi, Elisa Ferracini, Michela Mika Fusato, Enrico ET Trentin, OAK, Gabriele Padoan “Scotolati”, Giuliano Piccininno, Luca Pozza, Carlo Velardi, Melissa Zanella, Stefano Zattera... oltre a tanti lettori (anche idealmente) cresciuti con le creazioni di Simioni. 

Qui un breve video dell’inaugurazione delle nuove sagome e sotto un altro filmato: 



mercoledì 28 giugno 2017

Animavì, festival poetico a Pergola (PU)

Dal 13 al 16 luglio, si tiene nel centro storico di Pergola (PU), nel giardino di Casa Godio e in numerose altre location (con un preludio gratuito il 12 luglio, dedicato al regista russo Alekandr Sokurov che riceve il Bronzo Dorato alla Carriera 2017) la seconda edizione di Animavì, festival internazionale del cinema d’animazione poetico con direzione artistica del più celebre animatore regista Simone Massi.

Tanti gli ospiti, dal disegnatore e regista Sergio Staino, all'attore e regista Marco Paolini (che porterà in conferenza-spettacolo il suo Techno-Filò. Technology and me) agli attori Ninetto Davoli e Valentina Carnelutti, ai poeti Nino De Vita e Umberto Piersanti, ai tanti registi in concorso. Ospite d’eccezione il 72enne maestro svizzero Georges Schwizgebel, che ha realizzato la locandina del festival, regista di fama internazionale premiato nei festival di tutto il mondo, da Cannes ad Annecy, autore di oltre venti cortometraggi d’animazione, in cui applica una tecnica originale, artigianale, che consiste nel dipingere a mano ogni fotogramma, realizzando una pittura animata, di fatto opere d’arte dinamiche. A condurre le serate Luca Raffaelli, giornalista, saggista, sceneggiatore e uno dei massimi esperti di fumetti e animazione in Europa. Il programma completo sul sito ufficiale.

Tre le mostre: presso l’Officina Giovani di Pergola, l’esposizione dei lavori della sezione Disegno animato e Fumetto Scuola del libro di Urbino, quindi, presso Fisiosan, sempre a Pergola, la mostra delle opere di Simone Massi e presso il Foyer del teatro Tiberini di San Lorenzo in Campo la selezione di opere della mostra “Bestie, Bestiacce & Bestioni” di Sergio Staino. Le giornate del festival a Casa Godio prevedono anche l’area #fuorifestival a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, con aree street food e musica di dj e concerti. Nella serata del 12 invece verrà organizzata una “cena sul mantile” nel borgo di Montalfoglio ad aprire la serata.

Di seguito il trailer del corto italiano Confino di Nico Bonomolo, che si avvale delle musiche di Gioacchino Balistreri, in lizza per gli Oscar 2018:





martedì 27 giugno 2017

“Fumo di China” n.263 in edicola e fumetteria

Come ogni fine mese, sta arrivando nelle migliori edicole e fumetterie d’Italia il nuovo FdC n.263 con una splendida copertina inedita del multiforme Maicol&Mirco.

Dopo un editoriale su “Matrimoni, convivenze e convenienze” nel fumetto (tra il Patto del Loto d’Oro stretto fra Oblomov & Tunué e la “proposta” di Batman a Catwoman) e le tradizionali news dal mondo (Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone, più l’inaugurazione della Piazzetta Magnus a Bologna!), l’intervista di Stefano Gorla a Maicol&Mirco (su fumetti, editoria, Dio, bambini e...) precede il curioso dossier-riflessione “Della leggerezza perduta” di Marcello Toninelli sull’evoluzione dello storytelling nei fumetti creati in Italia, seguito dall’ormai noto ulteriore dossier sui 40 anni di FdC (scaricate sul nostro nuovo sito l’index 1978-2017 con l’elenco di tutti gli autori e i personaggi di cui abbiamo parlato fin qui in questi decenni!) che ci accompagnerà fino allo scoccare della ricorrenza a febbraio 2018, con due interviste ogni volta: stavolta la personalità esterna al fumetto ma che lo segue e ama è Maurizio Nichetti e l’autore che ha debuttato nei fumetti proprio su FdC è il quanto mai attuale Luca Enoch.

Quindi spazio a un’inconsueta top 10 dei migliori “genderswap” realizzati nei fumetti (in particolare negli ultimi anni, tanto da aver quasi perso il conto!) e a una breve rassegna-promemoria dei vari capi di stato USA succedutisi nelle pagine dei comics durante gli anni (con più di una sorpresa), oltre a oltre alla recensione ragionata e anticonformista – rispetto allo strepitìo generale – sul recente film di Wonder Woman e una sfiziosa intervista esclusiva ad Andrea G. Ciccarelli, sulle tante iniziative saldaPress compresa la notizia recentissima della proposta in Italia dei fumetti della AfterShock Comics.

E ancora, le nostre abituali 7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane, le rubriche pungenti come “Strumenti” (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione), “Il Suggerimento” (per non perdere di vista uscite sfiziose), “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “Letture d’Oltralpe” (sulle uscite francesi, fra cui vi segnaliamo il meglio secondo noi), “Il Rinoceronte in carica” (la rubrica di Daniele Daccò, direttore editoriale del portale giornalistico Orgoglio Nerd), approfondimenti puntuali (questa volta sulla nuova serie tv animata Shin Jeeg in home video, il sospirato debutto italiano di Gasoline Alley e la “visione laterale” della rivista Hamelin)... per non perdere di vista nessun aspetto del brulicante mondo della Nona Arte in Italia!

Tutto questo e altro ancora (anche acquistabile via PayPal dal nostro sito rinnovato!), a soli 4 euro: buona lettura!

lunedì 26 giugno 2017

AfterShock Comics da saldaPress

Fondata nel 2015 e subito apparsa come una delle realtà editoriali più interessanti del panorama statunitense, AfterShock Comics vuol offrire l’opportunità a grandi autori di creare e sviluppare le loro storie. Coinvolti nel progetto ci sono Brian Azzarello, Garth Ennis, Warren Ellis, Paul Jenkins, Mark Waid, Jimmy Palmiotti, Amanda Conner, Tim Seeley e Tony Harris, senza dimenticare gli italiani Leila Leiz, Alberto Ponticelli e Marco Failla. AfterShock unisce quindi la vivace creatività di un’etichetta di fumetto indipendente con la forza e l’esperienza di una casa editrice tradizionale, dando vita a opere dalto profilo e in costante crescita.

Oggi saldaPress ha comunicato di aver acquisito i diritti di tutto il catalogo AfterShock in esclusiva per l’Italia. Il debutto ufficiale nel nostro Paese è fissato per settembre con American Monster, la serie mistery crime creata e scritta da Azzarello, a cui faranno seguito con cadenza mensile Dreaming Eagles (di Ennis & Simon Coleby), Replica (di Jenkins & Andy Clarke), Second Sight (di David Hine & Alberto Ponticelli) e Animosity (di Marguerite Bennett & Rafael de Latorre).

Maggiori dettagli nell’intervista al direttore editoriale saldaPress, Andrea G. Ciccarelli, sull’ormai prossimo FdC n.263 di giugno in edicola e fumetteria a giorni, con le prime copertine delle edizioni italiane!

martedì 20 giugno 2017

Marco Regina dalla DreamWorks a Cartoon Club

Come ogni anno dal 1985, lo staff del festival internazionale Cartoon Club di Rimini (che dalla primavera 1998 allo scorso marzo è stato l’editore di FdC) sta preparando grandi eventi per l’ormai prossima XXXIII edizione dal 17 al 23 luglio.

Tra le tante iniziative già annunciate, segnaliamo in particolare la Masterclass (fino a pochi anni fa si diceva lectio magistralis, oggi per brevità prevale l’inglese) in Character Animation da parte di Marco Regina (che è nato nel 1978 come FdC...), da anni Lead Animator presso i DreamWorks Animation Studios di Los Angeles e al lavoro su personaggi di saghe ben note come quelle nate da film animati come Kung Fu Panda (2008), Dragon Trainer (2010) e molti altri.

La Masterclass si svolgerà in due incontri da 4 ore ciascuno, venerdì 21 e sabato 22 luglio dalle ore 9 alle ore 13, forte della sua esperienza che l’ha portato da Matera alla Mecca del cinema! Maggiori dettagli nella pagina evento dedicata.

lunedì 19 giugno 2017

Le librerie Feltrinelli e la “Caccia ai tesori Bao”

Una grande “Caccia ai tesori Bao” sui fumetti in libreria che si svolgerà, in contemporanea, in 10 città italiane il prossimo sabato 24 giugno. L’iniziativa, ideata da Librerie Feltrinelli e Bao Publishing, è una sfida emozionante a risolvere l’ultimo enigma.  Come in una vera caccia al tesoro, infatti, per vincere bisogna risolvere gli enigmi e scovare gli indizi disseminati tra gli scaffali della libreria.  I premi al termine della “caccia” sono, naturalmente, i fumetti.

I lettori che riusciranno ad avere la meglio sugli indovinelli della Feltrinelli e di Bao vinceranno i volumi dei più celebri e amati artisti del momento: Rita Petruccioli, Zerocalcare, Giopota, Stefano Simeone, Daniel Cuello, French Carlomagno, Giacomo Bevilacqua, maicol & mirco, Toni Bruno, Alberto Madrigal.

L’appuntamento è fissato il 24 giugno in dieci librerie laFeltrinelli di Milano, Torino, Verona, Bologna, Roma, Napoli, Pescara, Bari, Catania e Palermo. Come partecipare? Fino a venerdì 23 giugno i partecipanti possono iscriversi sul sito ufficiale, indicando la libreria preferita. Con la e-mail di conferma dell’iscrizione si riceve il Primo indizio da risolvere: la soluzione sarà la Parola d’ordine necessaria per partecipare. L’appuntamento è poi alle ore 15 del 24 giugno in laFeltrinelli. Se la “Parola d’ordine” è corretta, si riceve un braccialetto e il Secondo indizio con cui il gioco può così iniziare! Risolvendo l’enigma in libreria, i primi dieci partecipanti più veloci a consegnare la risposta corretta riceveranno in premio un volume Bao. Tutti i partecipanti riceveranno comunque una spilla in omaggio firmata da Zerocalcare e altri dieci nominativi saranno estratti tra tutti i partecipanti per ricevere tavole a china originali da volumi Bao.

domenica 18 giugno 2017

I supereroi smascherati da History Channel

Ormai da decenni le loro imprese sono seguite da milioni di appassionati e ammirate sugli schermi cinetelevisivi di tutto il mondo. Dalla prima apparizione di Superman nel 1938 ai giorni nostri, i supereroi hanno accompagnato diverse generazioni, rispecchiando o anticipando i cambiamenti della società e determinando l’affermazione di due imperi editoriali, la Marvel e la DC, oggi controllati rispettivamente da Disney e Warner Bros.

Come sono stati creati Batman e Wonder Woman? In che modo Spider-Man e Hulk sono diventati fenomeni di culto? A queste e ad altre domande risponde Supereroi smascherati, lo speciale in due parti in onda venerdì 23 e venerdì 30 giugno alle ore 21.50 in prima visione italiana su History (canale 407 di Sky). Tra interviste esclusive e materiale inedito dagli archivi Marvel e DC, History racconta la nascita e il successo dei fumetti di supereroi, svelando tantissimi aneddoti. 

La prima parte ripercorre la creazione dei personaggi più iconici come Superman, Batman, Capitan America, Wonder Woman, Spider-Man e racconta come lo sviluppo dei loro personaggi sia strettamente legato a quello degli eventi storici della storia USA, dalla Seconda guerra mondiale all’11 settembre 2001, passando per la Guerra del Vietnam. La seconda serata invece raffigura il supereroe come un ribelle o un outsider e si focalizza su personaggi quali gli X-Men, Black Panther, Luke Cage, spiegando il loro impatto sul mondo dei fumetti e il loro legame con alcune battaglie sociali: dal movimento per i diritti civili al femminismo alla lotta contro la droga.

Tante le curiosità svelate nel documentario: creato dai due ebrei Joe Simon e Jack Kirby (questi celebrato nel nostro Annuario del Fumetto 2017, tuttora in edicola e fumetteria e acquistabile via PayPal qui) in chiave antinazista, Capitan America si sarebbe dovuto chiamare Super America; l’autore di Wonder Woman, lo psicologo e convinto femminista William Moulton Marston, contribuì all’invenzione del poligrafo che è più noto come “macchina della verità”.

Tra gli autori intervistati Stan Lee (di fatto creatore dell’intero universo Marvel), Grant Morrison (noto per molte storie di Batman), Chris Claremont (l’autore principe degli X-Men), Neal Adams (celebre per avventure di Green Lantern/Green Arrow e Batman), Gerry Conway (notissimo per Spider-Man), Geoff Johns (grande autore della Justice League), ma anche gli attori Jon Favreau (Iron Man), Clark Gregg (Agents of S.H.I.E.L.D.) e Anthony Mackie (Captain America: The Winter Soldier), la regista Patty Jenkins (Wonder Woman), l’astrofisico Neil deGrasse Tyson (raffigurato in un fumetto di Superman) e il creatore del Trono di Spade, George R.R. Martin, il quale rivela il suo amore per la Cosa e il suo primo scritto “ufficiale”: una lettera pubblicata nella posta dei Fantastic Four... insieme ad altre chicche che potete vedere in anteprima assoluta nell’estratto esclusivo qui sotto: 

video

venerdì 16 giugno 2017

Nuovi manga inediti da J-Pop

La milanese J-Pop prosegue nella pubblicazione di titoli e autori considerati tra i capisaldi della storia del fumetto giapponese, finora inediti per i lettori nostrani.

Nel 55° anno di attività, arrivano per la prima volta in Italia in particolare i manga del leggendario studio Tatsunoko: capolavori che hanno ispirato serie animate cult e che hanno segnato l’infanzia di generazioni di spettatori. È Judo Boy a segnare l’esordio nelle librerie e fumetterie delle produzioni Tatsunoko: il viaggio di un giovane lottatore intenzionato a vendicare la morte del padre, apparso per la prima volta sugli schermi italiani nel 1980 nell’emittente TeleMonteCarlo, ma le cui origini risalgono al 1968. Il volume unico è una raccolta completa che include sia l’opera originale, pubblicata sul settimanale Weekly Shonen Sunday prima della messa in onda della serie tv animata (1969), sia la contemporanea riduzione a fumetto su Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana include anche una postfazione scritta dal maestro Sandro Cecchi del Kokusai Shotokan Renmei Kodokai di Tokyo.

Nei prossimi mesi sarà inoltre pubblicato Il mondo di Tatsunoko: personaggi e serie che hanno fatto la storia dell’animazione in un volume ricco di sketch, bozzetti, key visual, curiosità e approfondimenti per scoprire lo studio dei fratelli Yoshida.

Tra i grandi classici della storia del manga pubblicati da J-Pop, da pochi giorni è disponibile il primo di tre volumi de L’Età della Convivenza, il titolo più noto di Kazuo Kamimura (1940-86), figura centrale del movimento gekica e del manga in generale. Un raffinato e poetico racconto del rapporto tra due giovani che decidono di convivere senza sposarsi; l’elegante narrazione della storia di Kyoko e Jiro, indefinita e fragile, le loro sfuriate, il loro volersi bene, le loro angosce di giovani alla ricerca di un posto nel mondo, che li hanno resi l’emblema del disagio e delle follie dell’amore.

Dal 21 giugno arriva infine in libreria e fumetteria il box completo (in due volumi) di Speed Racer - Mach Go Go Go di Tatsuo Yoshida, storia del pilota Go Mifune e delle sue avventure temerarie alla guida di un bolide super sofisticato. Il primo incontro con il pubblico risale con l’anime Superauto Mach 5 (sugli schermi nipponici nel 1967-68, ma in Italia solo nel 1982), seguito dal rocambolesco film hollywoodiano Speed Racer (2008) delle sorelle Wachowski.

giovedì 15 giugno 2017

Anche Spider-Man contro il bullismo

Panini e l’associazione MaBasta! hanno unito le forze per contrastare un avversario insidioso che ogni giorno in Italia colpisce più di un ragazzo su due: il bullismo! Per farlo è stato scelto come simbolo il celeberrimo Uomo Ragno, vittima di molestie da parte dei suoi coetanei fin dagli inizi della sua lunga carriera fumettistica e cinematografica, in occasione delluscita nelle sale italiane da giovedì 6 luglio del film Spider-Man: Homecoming, in continuity con i precedenti Avengers e sugli anni del liceo di Peter Parker, dallinizio vittima di bullismo.

Marvel Comics ha reso Spider-Man protagonista di tre storie fuori serie dedicate al tema, a scopo educativo e informativo raccolte in un albo di 32 pagine disponibile in edicola e fumetteria da questa settimana. Le tre avventure (realizzate nel 2003 e 2015 e finora inedite in Italia) affrontano l’argomento dal punto di vista di una ex-vittima di bullismo, che ha trovato dentro di sé la forza di reagire ai soprusi ma soprattutto il coraggio di non trasformarsi a sua volta in un bullo, interrompendo così la spirale di violenza.

Nelle pagine finali l’albo include un articolo di presentazione del movimento MaBasta! (“Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti”) e una pagina informativa con i riferimenti da contattare in caso di bullismo. L’albo spillato di 32 pagine, con copertina plastificata lucida, è già disponibile sul territorio italiano a € 2,90.

giovedì 1 giugno 2017

“Nocedicocco - Il piccolo drago” al cinema!

Dopo lo storico Grisù e la saga di Dragon Trainer, ecco un film animato tedesco in computer grafica di 83 minuti realizzato nel 2014 con protagonista un draghetto, già apparso in 21 libri per bambini in 17 lingue diverse superando i 3 milioni di copie nel mondo (almeno 300 mila in Italia, da Einaudi Ragazzi nella collana Storie e rime).

Si chiama Kokosnuss – in italiano, Nocedicocco – e con i suoi due amici il vegetariano Oscar e l’istrice Matilda è nato 15 anni fa dalla fantasia di Ingo Siegner, ora sbarcato in un lungometraggio d’animazione 3D presentato in anteprima al recente festival Cartoons on the Bay (che dopo 20 edizioni è arrivato a Torino!) e da oggi nelle sale italiane grazie ai registi teutonici Nina Wels e Hubert Weiland.

Il film è dichiaratamente per bambini ma si fa vedere con piacere, fra continue peripezie che strappano più volte il sorriso, in una vicenda che non risparmia critiche ai conflitti (fra le diverse tribù dei draghi, metafora evidente di quanto fanno gli esseri umani) e permette di ricavare anche qualche insegnamento per i piccoli spettatori («Impara ad amarti e spiccherai il volo»). 

Qui sotto il trailer:

martedì 30 maggio 2017

“Fumo di China” n.262 in edicola e fumetteria

Come sempre sta arrivando nelle migliori edicole e fumetterie d’Italia il nuovo FdC n.262, introdotto da una splendida copertina di Anna Brandoli, che festeggia la rodata (e rinnovata, con tanto di ripresa della saga di Rebecca) collaborazione con lo sceneggiatore Renato Queirolo.

Dopo un editoriale su quanto gli autori si lasciano influenzare dal pubblico (un piccolo riassunto dei precedenti a fumetti) e le tradizionali news dal mondo (Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone), il dossier sul “dinamico duo” Brandoli & Queirolo si apre con due lunghe premesse di entrambi alla chiacchierata con il nostro diretùr, seguito dall’ormai noto ulteriore dossier sui 40 anni di FdC (scaricate sul nostro nuovo sito l’index 1978-2017 con l’elenco di tutti gli autori e i personaggi di cui abbiamo parlato fin qui in questi decenni!) che ci accompagnerà fino allo scoccare della ricorrenza a febbraio 2018, con due interviste ogni volta: la personalità esterna al fumetto ma che lo segue e ama stavolta è Giulio Giorello e l’autore che ha debuttato nei fumetti proprio su FdC è  Max Bertolini.

Quindi largo a un’intervista esclusiva con Toyotaro (erede scelto personalmente dal sensei Akira Toriyama per il manga di Dragon Ball Super) e a Mattia Labadessa sbarcato su carta dal web, oltre ai nostri esclusivi reportage da Napoli Comicon e la neo fiera milanese Tempo di Libri.

E ancora, le nostre abituali 7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane, le rubriche pungenti come “Strumenti” (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione), “Il Suggerimento” (per non perdere di vista uscite sfiziose), “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “Letture d’Oltralpe” (sulle uscite francesi, fra cui vi segnaliamo il meglio secondo noi), “Il Rinoceronte in carica” (la rubrica di Daniele Daccò, direttore editoriale del portale giornalistico Orgoglio Nerd), approfondimenti puntuali (questa volta sui 40 anni dalla scomparsa di Héctor Germán Oesterheld e il binomio fumetti & scienziati)... per non perdere di vista nessun aspetto del brulicante mondo della Nona Arte in Italia!

Tutto questo e altro ancora (da qualche mese anche acquistabile via PayPal dal nostro sito rinnovato!), a soli 4 euro: buona lettura!

lunedì 29 maggio 2017

Scienzacomics Science Show, la scienza dei supereroi

Come può la scienza spiegare i poteri dei supereroi? Si tratta solo di fantasia o un giorno potremo volare come Superman, essere resistenti come Wolverine e comandare i fulmini come Thor?

Ai supereroi sono stati affidati superpoteri che permettono loro di compiere azioni sorprendenti o apparentemente impossibili. Ma è davvero così? Sono realmente poteri così “impossibili”, o in natura esistono dei fenomeni in qualche modo assimilabili a queste facoltà?

Ne parlavamo tempo fa anche su FdC, recensendo alcuni volumi anche italiani sullargomento. Ma cè chi da anni se ne occupa anche per educare attivamente i più giovani.

Il Dottor Wow, la simpatica mascotte barbuta di ScienzaComics (ottima idea della ADM - Associazione Didattica Museale del Museo Civico di Storia Naturale di Milano) introdurrà grandi e piccoli a vita, morte e “miracoli” di alcuni supereroi, facendoci scoprire che anche in natura avvengono cose davvero sorprendenti!

Per ulteriori dettagli, seguite il sito ufficiale!

giovedì 25 maggio 2017

“XL Comics” al Castello Malatestiano di Longiano

Nel ciclo di incontri con gli autori “Le ali della libellula”, organizzati dalla onlus Fondazione “Tito Balestra” per la primavera 2017 a cura di Flaminio e Massimo Balestra, alla Galleria d’arte moderna e contemporanea nel Castello Malatestiano di Longiano (FC) il prossimo sabato 10 giugno alle ore 18 Alberto Corradi, Massimo Giacon e David “Diavù” Vecchiato converseranno a margine del volume XL Comics (Panini Comics).

Al termine della presentazione i tre autori inaugureranno “XL Comics: una piccola mostra per grandi fumetti”, con tavole di AlePop, Alberto Corradi, Pino Creanza, Dr. Pira, Francesca Ghermandi, Massimo Giacon, Ale Giorgini, Maicol & Mirco, Ratigher, Squaz, Davide Toffolo, Tuono Pettinato e “Diavù” Vecchiato dall’esperienza del mensile XL Repubblica dal 2005 al 2013, raccolta nel volume nella quasi totalità delle storie a fumetti, con gli straordinari frutti di otto anni all’insegna dell’arte del fumetto, dei suoi eventi e della sua anima più squisitamente rock’n’roll.

A seguire, degustazione a cura di Nunc Est Bibendum, azienda vitivinicola di Umberto Giarola da Palazzuolo di Sona (VR). Come resistere al richiamo dell’arte?

mercoledì 24 maggio 2017

Le copertine illustrate in mostra a Verona

L’Istituto Design Palladio in collaborazione con la Biblioteca Civica, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Verona e la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori di Milano organizzano la mostra “Copertine illustrate Junior Mondadori: dal mondo per il mondo” (con la locandina che riprende la copertina di Quentin Blake per Ascolta il tuo cuore di Bianca Pitzorno) presso la Protomoteca della Biblioteca Civica di via Cappello 43, dal 25 maggio al 6 giugno.

L’inaugurazione ufficiale si tiene alle ore 17,30 di venerdì 26 maggio, preceduta da un incontro in Sala di Teologia alle ore 16 con Paolo D’Altan, fra i maggiori illustratori italiani e uno dei primi a promuovere l’illustrazione digitale, che dialogherà con Mauro Marchesi di “Editoria e illustrazione nella letteratura contemporanea per ragazzi”, più interventi di Raffaella Cristini, Agostino Contò, Margherita Forestan, Claudio Gallo.

La Biblioteca Civica di Verona conserva i libri per ragazzi progettati all’interno della Redazione Mondadori che fino a qualche tempo fa operava a Verona, e/o stampati prima in riva all’Adige, a partire dagli Anni Venti, e poi in altre città. In seguito al trasferimento della redazione a Milano, Margherita Forestan ha raccolto e consegnato alla Civica di Verona più di duemila volumi in lingua originale, di autori in precedenza tradotti e pubblicati da Mondadori. Questo patrimonio, titolo per titolo è già ordinato e catalogato, quindi consultabile sull’OPAC (ABV). 

La mostra vuol richiamare l’attenzione ai cambiamenti introdotti, con la collana Junior, sul mercato italiano, cambiamenti che riguardano spesso l’illustrazione di copertina, la scelta dei colori e, più in generale, l’impostazione grafica. Gli studenti dell’Istituto Design Palladio hanno selezionato i titoli per l’esposizione che ripercorre idealmente due decenni di storia editoriale e di storia dell’illustrazione nel nostro paese. Inoltre, insieme ai docenti dei corsi di Illustrazione & Comics e Visual Design, hanno curato l’allestimento, la stesura delle didascalie, la disposizione dei documenti, l’ordine espositivo in collaborazione con i dirigenti e il personale della Biblioteca Civica.

martedì 23 maggio 2017

“Piccole storie”... della foresta e del mare

Due amici, un tenero cagnolino e un intraprendente scoiattolo, partono all’avventura per far scoprire ai lettori più piccoli gli animali che popolano il nostro mondo, in una serie di coloratissimi libri a fumetti.

Ne abbiamo parlato nell’intervista su FdC n.259 a febbraio con il suo disegnatore: ReNoir Comics porta in Italia Piccole storie (in cartonati a colori da 32 pagine a 9,90 euro), la serie per bambini di Brrémaud e Federico Bertolucci, già pubblicata con successo in Francia, Stati Uniti e Germania. I due sono gli autori della celebrata serie Love (usciti finora La tigre, La volpe, Il leone e I dinosauri), vincitrice di premi internazionali e per cui Bertolucci è stato candidato come miglior disegnatore agli Eisner Award, gli Oscar del fumetto, nel 2016 e 2017.

Piccole storie nasce per raccontare altre storie di animali con un taglio adatto ai bambini. I protagonisti sono due amici, uno scoiattolo e un cagnolino, che girano il mondo con un aeroplanino di cartone o con un sommergibile portatile, esplorando i luoghi dove vivono gli animali. Le loro simpatiche avventure, raccontate in strisce a due colori, sono accompagnate da grandi tavole spettacolari dedicate agli animali che incontrano, dai cinghiali agli orsi, dai cervi volanti alle murene, dagli squali ai cavallucci marini. 

In appendice a ogni libro, brevi schede raccontano curiosità sulle creature incontrate. I primi due volumi della serie, Piccole storie della foresta e Piccole storie del mare, verranno presentati in anteprima allArf! festival di Roma dal 26 al 28 maggio e distribuiti in libreria e fumetteria da giugno. Qui sotto alcune tavole: buona lettura!